Lemon grass

Condividi su

Il lemon grass o citronella (Cymbopogon citratus) è una pianta aromatica originaria dell’India e delle regioni a clima tropicale dell’Asia. Furono i soldati di Alessandro Magno a diffonderla in Occidente, dopo averne apprezzato gli effetti benefici durante le lunghe campagne militari. In passato la citronella, che quando viene spezzata e strofinata tra le dita emana un forte odore di limone, veniva utilizzata per combattere gli stati febbrili e le malattie infettive in genere. Ma il lemon grass conobbe la sua massima diffusione in Oriente dove, tra l’altro, è usato ancora oggi soprattutto in cucina, grazie al suo aroma caratteristico; sono in particolare i piatti tailandesi ad essere arricchiti dal suo sapore agrumato e balsamico.

Il lemon grass è una pianta erbacea perenne sempreverde; costituisce cespi densi, eretti, che possono raggiungere il metro di altezza durante il periodo vegetativo, con lunghe foglie nastriformi di colore verde chiaro brillante, dalla consistenza cartacea, abbastanza spesse e ricadenti, che sono portate da fusti eretti, rigidi, simili a piccoli bambù. La sua forma è molto simile a quella dell’erba cipollina ma le foglie presentano un bulbo bianco finale, che ricorda quello del porro. La citronella viene coltivata in gran parte dell’Asia poiché l’olio essenziale da essa estratto viene largamente utilizzato nella medicina popolare orientale e in cosmetologia.

L’olio essenziale si ricava dalle foglie con il metodo della distillazione in corrente di vapore ed emana un profumo molto forte che ricorda quello degli agrumi. Il suo principio attivo caratteristico infatti è il citrale, sostanza presente anche nella scorza del limone. Il citrale si utilizzava nella medicina popolare orientale per aiutare ad attenuare la febbre, per l’acne, come sedativo per i dolori muscolari e per il mal di testa. Essendo molto ricco di vitamina A, il citrale è particolarmente indicato per l’utilizzo in creme per le pelli mature ad azione rassodante e in associazione all’olio di mandorle viene utilizzato come olio da massaggio. Tale preparato è un valido aiuto per chi soffre di gonfiore alle gambe e di cattiva circolazione: se applicato massaggiando le gambe partendo dalle caviglie e risalendo verso l’alto, le renderà più fresche e più leggere. Se sciolto nell’acqua del bagno, l’olio essenziale svolgerà un’azione rivitalizzante sul corpo e stimolerà la circolazione sanguigna, aiutando a lenire il senso di spossatezza derivante da una giornata intensa. Le foglie di lemon grass sono utilizzate per preparare infusi e tisane, e possono essere utili in caso di disturbi digestivi o del sonno. Le foglie di lemon grass conferiscono alle bevande un gusto fresco e rinfrescante.

La parola “lemon grass” ricorre frequentemente nei libri di ricette indiane essendo una degli ingredienti base di questa cucina; è presente in molti piatti della cucina tailandese, malese, vietnamita e indonesiana. Il lemon grass si sta però diffondendo velocemente anche nella cucina australiana, americana ed europea. Il suo gusto leggermente agrumato si sposa perfettamente con l’aglio, lo zenzero, il coriandolo e il peperoncino ed è ottimo per aromatizzare salse e zuppe agro-piccanti a base di pesce. Ideale per aggiungere un tocco di sapore alle minestre, per le verdure, le carni bianche e le marinate. Cannamela sceglie solo lemon grass di qualità, controllato e selezionato nei paesi di origine, in modo che vengano preservate durante la raccolta e le varie fasi del processo di essicazione tutte le note aromatiche che caratterizzano il profumo e il tipico sapore di questa pianta aromatica.